Rivista di formazione e aggiornamento di pediatri e medici operanti sul territorio e in ospedale. Fondata nel 1982, in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri.

M&B Pagine Elettroniche

Caso contributivo

Cluster familiare di infezione da Listeria monocytogenes

Roberta Cinquatti1,2, Gabriela Acucella1, Uta Emmig3, Cinzia Rossi4, Claudia Canale4, Giulia Folgori1,2, Andrea Guala1

1SOC di Pediatria, Ospedale Castelli, Verbania
2Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università del Piemonte Orientale, Novara
3SOC di Rianimazione, Ospedale S. Biagio, Domodossola
4SOC Laboratorio Analisi, Ospedale Castelli, Verbania

Indirizzo per corrispondenza: andrea.guala@aslvco.it

Familial cluster of Listeria monocytogenes infection

Key words: Listeria monocytogenes, Sepsis, Convulsions

Listeria monocytogenes is a Gram-positive facultative intracellular bacterium; it is transmitted to humans through the ingestion of contaminated food. Patients are typically immunosuppressed individuals, pregnant women, newborns and elderly people. In the rare cases of sepsis and meningitis caused by Listeria in immunocompetent paediatric patients, the infection can cause serious complications. Listeria does not respond to first-line empirical treatment with cephalosporins; it is therefore necessary to identify the pathogen to allow a target treatment and to have a favourable prognosis. The paper presents a case of L. monocytogenes sepsis and convulsions in an immunocompetent 16-month-old child, whose source of infection was a fresh goat cheese that infected other members of her family. Given the increase in the consumption of ready-to-eat foods stored in the refrigerator in industrialized countries, it is important to keep in mind the presence of L. monocytogenes as a possible cause of sepsis and meningitis also in immunocompetent individuals.

Listeria monocytogenes è un batterio intracellulare facoltativo gram-positivo che si trasmette usualmente all’uomo attraverso l’ingestione di alimenti contaminati. I pazienti sono tipicamente soggetti immunodepressi, donne in gravidanza, neonati, anziani. Nei rari casi di sepsi e meningite da Listeria in pazienti pediatrici immunocompetenti, l’infezione può causare complicanze anche gravi. Listeria non risponde al trattamento empirico di prima linea con cefalosporine; è pertanto necessario identificare il patogeno per consentire l’avvio di un trattamento mirato e avere una prognosi favorevole. Presentiamo un caso di sepsi e convulsioni da L. monocytogenes in una bambina immunocompetente di 16 mesi, la cui fonte di infezione è stato un formaggio caprino a pasta fresca che ha infettato altri componenti della famiglia.
Dato l’aumento del consumo di cibi pronti conservati in frigorifero nei paesi industrializzati, è importare tenere a mente la presenza di L. monocytogenes come possibile causa di sepsi e meningite anche in individui immunocompetenti.

Vuoi citare questo contributo?

Cinquatti R, Acucella G, Emmig U, Rossi C, Canale C, Folgori G, Guala A. Cluster familiare di infezione da Listeria monocytogenes. Medico e Bambino 2022;25(5):e102-e105 DOI: https://doi.org/10.53126/MEBXXVMG102

L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.
Puoi accedere all'articolo abbonandoti alla rivista (link). Per acquistare l'articolo contattare la redazione all'indirizzo redazione@medicoebambino.com.

Username
Password