Dicembre 2020 - Volume XXXIX - numero 10

Medico e Bambino


Focus

Il vissuto di bambini e adolescenti con artrite idiopatica giovanile

Lorenzo Mambelli, Agnese Menghi, Camilla Lama, Federico Marchetti

UOC di Pediatria e Neonatologia, Servizio di Reumatologia Pediatrica, Ospedale di Ravenna, AUSL della Romagna

Indirizzo per corrispondenza: lorenzo.mam@libero.it

The experience of children and adolescents with Juvenile Idiopathic Arthritis

Key words: Juvenile idiopathic arthritis, Anxiety, Depression, Rheumatology

Chronically ill children show an increased risk of developing a psychological-psychiatric disorder, with an important impact on their quality of life. The paper describes all the cases of Juvenile Idiopathic Arthritis (JIA) in the Paediatric Rheumatology Unit in Ravenna with documented psychological-behavioural problems. 23% of juvenile idiopathic arthritis patients have psychological-behavioural problems and 9% have requested cognitivebehavioural therapy, with good results. One of the most significant aspects is the treatment with methotrexate (MTX), which is an important drug in the management of JIA cases and, as it is known, is burdened with side effects such as malaise and vomiting, even before its intake. Half of the patients on MTX therapy show this "intolerance", which sometimes also leads to the voluntary withdrawal of the drug. Therefore, an anticipatory approach to these issues and an adequate and timely psychological care are increasingly necessary.

I bambini con patologia cronica hanno un rischio aumentato di sviluppare un disturbo psicologico-psichiatrico, con importante impatto sulla qualità di vita. Il lavoro descrive tutti i casi di artrite idiopatica giovanile in carico al Servizio di Reumatologia Pediatria della Pediatria di Ravenna con problemi documentati di tipo psicologico-comportamentale. Nel nostro Servizio il 23% dei pazienti affetti da Artrite Idiopatica Giovanile (AIG) presenta problematiche psicologico-comportamentali ed il 9% ha richiesto una terapia cognitivo-comportamentale, con buoni risultati. Uno degli aspetti più significativi è rappresentato dal trattamento con metotrexate (MTX), farmaco cardine nella gestione dei casi con Artrite Idiopatica Giovanile e come noto gravato da effetti collaterali come il malessere ed il vomito, anche anticipatorio l’assunzione. La metà dei nostri pazienti in terapia con MTX presenta questa “intolleranza”, che porta talvolta anche alla sospensione volontaria del farmaco. Appare sempre più necessario un approccio anticipatorio a tali problematiche con un’adeguata e tempestiva presa in carico psicologica.

Vuoi citare questo contributo?

L. Mambelli, A. Menghi, C. Lama, F. Marchetti
Il vissuto di bambini e adolescenti con artrite idiopatica giovanile
Medico e Bambino 2020;39(10):638-641 https://www.medicoebambino.com/?id=2010_638.pdf


L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.
Puoi accedere all'articolo abbonandoti alla rivista (link). Per acquistare l'articolo contattare la redazione all'indirizzo redazione@medicoebambino.com.

Username
Password